Sabato 25 Novembre 2017Ultimo aggiornamento: 24/11/2017 - 21:54

Sestriere: sentiero intitolato ai gemelli Dematteis, campioni di corsa in montagna

Sestriere: sentiero intitolato ai gemelli Dematteis, campioni di corsa in montagna
Giovedì 14 Luglio 2016 - 10:32

Il Comune di Sestriere ha intitolato un sentiero ai gemelli Bernard e Martin Dematteis, campioni di corsa in montagna di Sampeire (Val Varaita) che si allenano assiduamente a al colle da parecchi anni.

 

La cerimonia si è svolta martedì 12 luglio al palazzo comunale di Sestriere con il Vice Sindaco di Sestriere Gianni Poncet e l’Assessore Francesco Rustichelli che hanno accolto gli atleti per la accompagnati da Paolo Germanetto, coordinatore nazionale progetto Corsa in Montagna, e Graziano Giordanengo del Comitato Regionale Fidal Piemonte.

 

L’ultimo successo dei gemelli piemontesi è stato firmato pochi giorni fa ad Arco di Trento in occasione del Campionato Europeo di Corsa in Montagna. Un finale da favola con i Dematteis saldamente al comando e Bernard (già due volte campione europeo nel 2013 e 2014) che si lascia sfilare dal fratello Martin cedendogli la prima posizione e con essa il titolo di campione europeo 2016. Una doppietta che ha commosso tutti per un gesto fraterno davvero esemplare. A livello di campionato mondiale Bernard ha ottenuto la medaglia d’argento nel 2015, Martin (bronzo nel 2011) si è classificato quarto.

Per la foto hanno posato con la maxi insegna di legno scolpita dal Maestro Carlo Piffer che verrà apposta all’inizio del Sentiero Grò Bial - Diga Chisonetto. Sentiero che d’ora in avanti si chiamerà “Martin e Bernard Dematteis”. Un percorso che parte al fondo di Piazzale Kandahar nei pressi del bacino idrico (il laghetto riserva d’acqua per l’innevamento programmato) al Colle del Sestriere e si sviluppa sino alla ex diga del Chisonetto ai piedi del Monte Rognosa. Un sentiero prevalentemente pianeggiante, particolarmente adatto anche per camminate in famiglia che i Dematteis usano per fare fondo e riscaldarsi prima di effettuare ripidi tagli inserendosi sulle piste e sui sentieri che scendono sino a Borgata Sestriere.


«È per noi un piacere intitolare – ha detto il vice sindaco Gianni Poncet - a questi due atleti, emblema italiano della corsa in montagna in Europa e nel Mondo, uno dei nostri sentieri. Lo abbiamo fatto in passato con grandi campioni dell’atletica come Gelindo Bordin, Maurizio Damilano e Ivano Brugnetti e ci sembrava giusto farlo anche nei confronti di Bernard e Martin che sono l’essenza della corsa in montagna. Montagna che è la nostra materia prima capace di offrire condizioni ideali per svolgere una preparazione in quota di alto livello e valida per qualsiasi disciplina sportiva».

«Siamo veramente onorati – hanno ribadito Bernard e Martin Dematteis – di avere un sentiero a noi intitolato. È la prima volta che accade ad atleti di corsa in montagna e per questo siamo orgogliosi e riconoscenti al Comune di Sestriere. Siamo onorati che una location olimpica creda nella corsa in montagna a tal punto da intitolare un sentiero a due campioni non olimpici. Chissà che un giorno anche la corsa in montagna non possa entrare a far parte delle discipline olimpiche. Allenarsi in quota a Sestriere è stato per noi un valore aggiunto. Da quando siamo venuti al Colle, sia noi che i nostri compagni di nazionale, abbiamo centrato risultati prestigiosi in campo europeo e mondiale. Avere un sentiero intitolato al pari di campioni olimpici di atletica come Bordin, Damilano e Brugnetti è davvero un qualcosa di speciale!».

Contenuti correlati: