Martedì 26 Settembre 2017Ultimo aggiornamento 11:15

Con l'esplosivo facevano saltare i bancomat, arrestati due rivaltesi: colpi a Reano, Piossasco, Frossasco

Con l'esplosivo facevano saltare i bancomat, arrestati due rivaltesi: colpi a Reano, Piossasco, Frossasco
Martedì 13 Giugno 2017 - 10:17

I carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno sgominato una banda specializzata in assalti notturni a sportelli bancomat con travi di ferro, usate come ariete, ed esplosivi. Diversi i colpi in provincia di Torino e Genova. In carcere sono finiti Antonio Cataldo, 37 anni, e Adriano Leone, 30 anni, entrambi di Rivalta, insieme ad altri tre complici. Sono ritenuti responsabili di furto aggravato e continuato in concorso, ricettazione, riciclaggio nonché detenzione  in luogo pubblico di materiale esplodente. La tecnica utilizzata dalla banda è quella della cosiddetta “marmotta”, ossia un ordigno che si inserisce all’interno degli sportelli per farli saltare. Le rapine, ogni venerdì e sabato, sono state realizzate a Reano, Trofarello, Piossasco, Collegno, Grugliasco, Frossasco, Favria Canavese, Fiano Torinese e in provincia di Genova.

pa. pol.