Domenica 24 Giugno 2018Ultimo aggiornamento 21:37

«A Cantalupa l'aria è tornata respirabile»

«A Cantalupa l'aria è tornata respirabile»
Venerdì 27 Ottobre 2017 - 18:03

Respiro di sollievo dopo una settimana infinita per la Val Noce e Cumiana. Il sindaco Giustino Bello riassume la giornata così: «Possiamo dire che l'intervento degli aerei, sollecitato da me e dal sindaco di Frossasco presso la Prefettura questa mattina, con termini forti e sicuramente non del tutto istituzionali, è stato decisivo. Ora posso dire che a Cantalupa l'aria è tornata respirabile in tutti i sensi. Resta ancora da monitorare la situazione sotto il Rifugio Melano Casa Canada, nei pressi della Scrivanda. Lì si stanno ancora concentrando in questo momento i lanci dei mezzi aerei». Al di là delle polemiche, Bello aggiunge: «Mi sento di dover ringraziare tutti, dai volontari ai Vigili del Fuoco ai semplici cittadini, che si sono adoperati in queste giornate drammatiche per arrivare a un epilogo spero positivo, anzhe se ormai il danno al patrimonio boschivo della Val Noce pare inestimabile».

Foto Dario Costantino