Martedì 26 Settembre 2017Ultimo aggiornamento: 25/09/2017 - 12:25

Attualità

Piano regolatore, la Val Pellice torna al 1983

Sentenza Tar
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

La sentenza del Tar che ha "bocciato" il Piano regolatore della Val Pellice, giunta con 16 anni di ritardo, sta mettendo in crisi gli Uffici tecnici di otto Comuni. Ora vige - almeno in parte - il Piano del 1983 (difficile perfino da ritrovare negli armadi). E l'attività edilizia è bloccata.

di D. Arghittu

La solidarietà è la sintesi dell'impegno politico

Il vescovo ai candidati
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

Questa è la prima domanda che un elettore dovrebbe fare ad un politico alla vigilia delle elezioni, siano esse nazionali o regionali: perché ti sei candidato e quali sono i motivi che ti spingono ad impegnarti in campo politico?

Dalla risposta emergerebbero certamente i valori ai quali egli si ispira, i programmi che si impegna a realizzare e con quale spirito abbraccia la vita politica.

Consulenze d'oro: giovedì a processo l'ex-cancelliere

A Milano, Lanza, la moglie e altri due
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

Comincia giovedì 11 (ore 9,30) al Palagiustizia di Milano il processo a carico degli ultimi quattro imputati del processo per le consulenze d'oro affidate dall'ex-procuratore di Pinerolo Giuseppe Marabotto. Sotto accusa erano finiti in 29: uno (l'otorino Fabio Beatrice) è già uscito di scena il 18 gennaio quando il giudice Enrico Manzi ha dichiarato il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione.

Premiazione concorsi de L'Eco

Giovedì 20 maggio a Pinerolo
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

La cerimonia di premiazione dei migliori elaborati pervenuti da scolari e studenti alla redazione de "L'Eco del Chisone" nel corrente anno scolastico è fissata per giovedì 20 maggio, alle 17, presso il teatro Incontro di Pinerolo (via Caprilli 31).

Latte in nero, nei guai i nemici del Cobas

Dopo cinque anni di inchiesta della Procura di Saluzzo
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:01

"Latte in nero" di nuovo nel mirino della Procura del Tribunale di Saluzzo. Questa volta sul banco degli imputati potrebbero salire non i "Cobas latte", che per loro chiara scelta si sono sempre opposti alle regole delle "quote", ma 300 piccole e medie aziende che - almeno negli intenti espressi - si sono adeguate alle "regole". Proprio per opporsi alla "spavalderia" dei Cobas e per fare fronte comune nella difficile battaglia del prezzo del latte alla stalla, hanno aderito alla "Piemonte latte" con sede a Savigliano.

Pagine