Venerdì 23 Febbraio 2018Ultimo aggiornamento 20:03

Cultura e Spettacoli

Ex-internati e deportati: il ricordo ancora vivido di alcuni sopravvissuti

Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:24

Lucidi e commoventi i ricordi degli anni di vita militare e della prigionia dei tre superstiti di Campiglione. Adriano Favero, classe 1922, parla come se si trattasse di fatti appena accaduti: «Ero stato arruolato nel Genio e, grazie al mio diploma di geometra, ero allievo ufficiale; il 12 settembre '43, quando sono stato fatto prigioniero dai tedeschi, ero in servizio a Salentino, vicino a Bolzano.

GRANDE SCHERMO

Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:23

ITALIA Multisala

Via Montegrappa 2 - Tel. 0121 393.905

SALA 2CENTO

MERCOLEDI 3

Tra le nuvole” (comm Usa 2009) di Jason Reitman, con George Clooney, Vera Farmiga, Anna Kendrick, Jason Bateman, Danny McBride. Orario: 21.

GIOVEDI 4 - Riposo

DA VENERDI 5 A MERCOLEDI 10

Alvin superstar 2” (comm Usa 2009) di Betty Thomas, con Zachary Levi, David Cross, Jason Lee, Justin Long, Matthew Gray Gubler. Orario: ven.-sab. 20,30; dom. 17,20-19,10; lun.-mar.-mer. 20,30.

DA VENERDI 5 A DOMENICA 7

Mostre e incontri

Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:23

MOSTRE

DA VENERDI 5

Villar Pellice: ore 17, Ecomuseo feltrificio Crumière in piazza Jervis 1, mostra fotografica "Cammini di terre e di acque". Fino al 27 marzo. Orario: sabato e domenica dalle 15 alle 18 (per le scuole è possibile prenotare una visita allo 0121 952.4212).

DA SABATO 6

Orbassano: ore 17,30, "Dinoitre libreria" di via Cavour 2, inaugurazione della mostra personale di Simone Marchetti "Constructions + Mask". Fino a venerdì 5 marzo.

PROSEGUONO

«Pinerolo: la cultura è viva ed è cresciuta negli anni»

Intervento dell'assessore Pivaro
Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:22

L’articolo apparso su "L’Eco" del 30/12/2009, a firma di Paola Molino, esprime alcune considerazioni critiche sull'organizzazione delle iniziative culturali nella città di Pinerolo e presenta una visione sostanzialmente negativa sia delle proposte culturali, incapaci di rispondere alle esigenze dei cittadini, sia del livello di partecipazione mostrato dalla città con i suoi giovani e "giovani adulti". Ma le cose stanno davvero così?

Pagine