Mercoledì 13 Dicembre 2017Ultimo aggiornamento 13:44

Val Sangone

In Val Sangone popolazione in aumento

Zona che piace
Mercoledì 15 Febbraio 2012 - 00:00

VAL SANGONE - È un poderoso processo demografico, quello che in dieci anni ha portato 4.000 nuovi abitanti in Val Sangone (da 26.590 a circa 30.500).
Trana è passata da poco più di 3.300 abitanti a quasi 4.000. Ma in termini percentuali, il vero "boom" è quello della piccola Valgioie, che da 700 anime (dato Istat 2001) sfiora oggi le mille unità.
«Pochi nuovi insediamenti, diverse ristrutturazioni. Il fatto è che qui c'è un'alta qualità di vita», commenta il vice-sindaco di Valgioie Gianni Ansaldi. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

La neve fa lo scherzo di Carnevale

"Salta" per il maltempo la 30ª sfilata dei carri di Reano
Mercoledì 8 Febbraio 2012 - 00:00

VAL SANGONE - Il maltempo ha giocato lo scherzo più beffardo alle manifestazioni carnevalesche di valle: la neve ed il freddo hanno fatto saltare il primo degli appuntamenti che era in programma per il fine settimana scorso a Reano. La rappresentazione teatrale che era prevista per sabato 4 sera nella palestra della scuola con la compagnia tranese dei "I fan-panen" è rinviata a data da destinarsi. Non sarà recuperata, invece, la sfilata dei carri allegorici, che quest’anno avrebbe dovuto festeggiare il trentesimo compleanno.

Micronido, Trana ci riprova

Se ne occuperà l’associazione “Uno per tutti”
Mercoledì 8 Febbraio 2012 - 00:00

TRANA - Riapre il micronido, dopo un periodo di stop. Il Comune ha infatti firmato la settimana scorsa la convenzione con l’associazione “Uno per tutti” con sede a Giaveno, che subentra alla precedente cooperativa e che riaprirà i locali a partire da fine mese.
Gli spazi di via Carducci 1, nell’edificio “Colla”, si chiameranno “Giro girotondo” e saranno a disposizione di bimbi dai tredici mesi ai tre anni.

Farmaci per madre e figlio Li trovano abbracciati: salvi

Giaveno: lei soffre di depressione, ora è in carcere
Mercoledì 1 Febbraio 2012 - 00:00

GIAVENO - È ancora in carcere la 34enne che giovedì scorso ha cercato di uccidere il figlio e di togliersi la vita. Maria e il figlio Umberto, di 12 anni (i nomi, naturalmente, sono di fantasia per evitare ogni riconoscimento), sono stati trovati da una collega della donna in casa, abbracciati stretti nel letto.

Pagine